Arte, Storia e Cultura della "terra dei due mari". Scopri i popoli, le loro tracce, millenni di storia del Salento. BelSalento.com è un sito nato nel 1998 e si occupa di SERVIZI DI FRUIZIONE CULTURALE, promozione di GADGETS. BelSalento.com e GIOVECOM vi augurano Buone Vacanze. www.BelSalento.com è un sito espressamente dedicato alle comunità salentine sparse nel mondo - Scoprite i mille mondi del SALENTO - Vi sembrerà di tornare a scuola con le schede di storia, del parco letterario e di archeologia industriale, ma divertitevi a scoprire le origini di questa terra e la sua evoluzione nei secoli. Progetto rivolto a tutti gli Italiani, Pugliesi e Salentini distribuiti nei vari continenti. Ciao a tutti.

Storia Parco Letterario (virtuale) Archeologia Industriale
Arte Comuni Foto Mare o Campagna?
HOME

Sito in Costruzione

 

Arte
Storia
Cultura (Parco Letterario)
Archeologia   Industriale
  
   FONTI


 

   Penisola
  
Comuni
   Stradario
   Numeri Utili
   Farmacie

   Meteo
   Mare o Campagna ?
   Librerie e Biblioteche

   Dolmen, Menhir

  
Pajare
  
Castelli, Torri Costiere

   Agriturismi e Masserie
   Pub, Pizzerie, Ristoranti
  
Stab. Balneari

   Musei
  
Avanguardie
   Speleotrekking

  
Link
   Ricette    
   Editoria

 

 
 
 
 • PROTOCOLLO DI KYOTO
 •
100 ANNI DI AGGRESSIONI
 • CHE BELLE LE FOCHE
 • FATTI 2 RISATE
 • SEGNALA  ad un amico
 • LOGHI  belsalento.com

MUSICA

 • Sud Sound System
 • Basso Salento

 • Canzoniere Grecanico  Salentino
 • Officina Zoè
 • Alla Bua
 • Aramirè
 • Menamenamo
 • Ariacorte
 • Aria Frisca
 • Original Salento
 •
Tarantae
 • Xanti Yaca
 • Francesco Manganaro
 • Ermanno
 • Enzo Fina
 •
Agnese Manganaro


 


Le Pajare del Salento


Sono costruzioni trulliformi utilizzati dai contadini come ripari temporanei o giornalieri. Hanno forma piramidale o quadrata, tronco-conica o tronco-piramidale, singoli o a coppia, isolati o sistemati a grappolo fra le colture pianeggianti del Salento. Espressioni autentiche del lavoro dei campi.

 
La loro tecnica costruttiva appartiene ad una tradizione tramandata da epoche remote.

Tecnica costruttiva: La tecnica architettonica di costruzione della pajara, deriva dal sistema del triangolo di scarico, mentre la cupola e la volte a botte derivano dall’arco a tutto sesto. Gli attrezzi impiegati erano: pietre non squadrate e un martello che da un lato le assestava e dall’altro poteva sagomarle all’occorrenza..

I muri perimetrali erano alti circa 1,5 o 2 metri. Gli edifici più grandi raggiungono circa 14 metri di altezza e muraje di 6 metri.

La “muraja” era un doppio muro, uno interno e uno esterno, entro il quale si lasciava una intercapedine  di ampiezza variabile,  colma di pietre più piccole e terra. Non si usava malta in quanto erano costruzioni  a secco e l’intero muro perimetrale di base circolare si sorreggeva per effetto  di contrasti  e per la forza di gravità. Nell’ultimo degli anelli sovrastanti viene posta una grande lastra (“chiànca”), in funzione di chiave dell’intera struttura ed a copertura dell’apertura.

 

  A cura del dott. Giovanni Greco

 

 

 

 

 

       

 
Fiori di carta sui Rifiuti
,
foto in b/n 1971


Fiori di carta sulla Luna
progetto dell'Artista Sandro Greco
presentato alla NASA nel 1971

Non a caso nei suoi scritti appare così spesso il motivo del "gioco", che, proprio come l'arte, permette all'uomo di sentirsi veramente libero e creativo e di restare sempre bambino, il che, secondo Greco, rappresenta un "grandissimo dono".
Gillo Dorfles

 




RAKU GIOVECOM
La tecniche di cottura utilizzata è denominata  RAKU. Si basa sulla cottura veloce degli oggetti smaltati. I lavori sono realizzati con argille refrattarie portate alle temperature di cottura di 900 - gradi. Ed ecco, un vaso, un talismano, un orecchino ... una vasta scelta di oggetti d'arte: bomboniere, articoli regalo, gadget aziendali, accessori esclusivi in RAKU.

 

Dall’arte al Cyberspace

L’arte nella sua natura ispeziona il pensiero ed ha nel segno, il gesto conclusivo dell’idea. E in tutti i tempi la comunicazione orale, pittorica e architettonica ha costruito uno scambio tra naturale e artificiale ed ha scoperto e inventato nuovi confini e realtà. Quindi nella trasformazione di un elemento della natura l’uomo rappresenta e materializza un concetto, il quale viene trasmesso dall’artefice e reso fruibile nel compimento della comunicazione (…) A livello mondiale, non credete che la massificazione tecnologica  possa facilmente autogovernarsi secondo cicli produttivi a basso costo e a discapito di sicurezza logistica e ambientale? Quante sono le guerre fatte in nome del progresso? Già ora nel mondo stupide voci di guerre (di religione anche?) POSSONO motivare poco allegri ricorsi alle armi, in cui la scienza sperimenta "sul campo" l'ampliamento ad alta altissima tecnologia della forza distruttrice di armi nuove e micidiali. Come? (…)  A cura del webmaster

 

Servizi di fruizione culturale
Contatta il webmaster  
All Rights Reserved. | Tutti i diritti sono riservati.
Tutti i marchi citati appartengono alle aziende proprietarie. BelSalento.com non è collegato ai siti internet recensiti e non è responsabile del loro contenuto. Vietata la riproduzione anche parziale senza l'autorizzazione degli autori.