HOME
 


Fruizione
Culturale


Cultura del Salento


Arte
Storia
Cultura
Parco Letterario
Archeologia Industriale


   Penisola
  
Comuni
   Stradario
   Numeri Utili
   Farmacie

   Meteo
   Mare
   Campagna
   Librerie
  
Biblioteche

   Dolmen
   Menhir

  
Pajare
  
Castelli
   Torri Costiere

   Agriturismi
   Masserie

   Pub e Pizzerie  
  
R
istoranti

  
Stab. Balneari

   Musei
  
Avanguardie
   Speleotrekking

  
Link
   Ricette    
   Editoria

 


Gadgets

 
 

 

 

 
 


 

      STORIA / CULTURA / ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE / FOTOGALLERY / GIOVECOM / IL GIOCO E L'ARTE / LAST MINUTE      

 

Personaggi pugliesi e della terra del Salento
 

PARCO LETTERARIO - virtuale - del SALENTO, Pitagora, Filolao, Pacuvio, Andronico, Quinto Ennio, Virgilio, Tancredi, Raimondello Orsini, Galateo, Matteo Tafuri, Vanini, Zimbalo, Isabella Castriota Scandemberg, Ignazio Falconieri, Pasquale Greco Sigismondo Castromediano, Salvatore Trinchese, Giuseppe Candido, Stanislao Sidoti, Stasi, Gioacchino Toma, Bacile, Antonio Bortone Cosimo De Giorgi, Scorrano, Eugenio Maccagnani, Casciaro, Grandi, Serrano, Cesare Augusto Lucrezio, Rita Franco, Gaetano Martinez, Luigi Paladini, Achille Starace, Raffaele Giurgola, Antonio D'Andrea Girolamo Comi, Tito Schipa, Perulli, Vincenzo Ciardo, Geremia Re, Antonio Mazzotta, Luigi Gabrieli, Temistocle De Vitis, Ennio Marzano, Gaetano Giorgino, Nino Della Notte, Mino Delle Site, Suppressa, Sozzo, Barbieri, Manni, Calò Cloe Elmo Giuseppe Codacci Pisanelli, Nullo D'Amato, Vittorio Bodini


Parco Letterario - Antonio de Ferraris detto "il GALATEO"

 

Antonio De Ferraris,
detto il "Galateo"

Villa Comunale di Lecce, Opera del Maccagnani eseguita negli anni '80 dell'Ottocento 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Antonio de Ferraris
detto "il GALATEO"

Galatone, 1444 - Lecce, 1517

Detto Galateo perché nato a Galatone, umanista salentino, fu uno dei più insigni scrittori del 1400, filosofo, storico, filologo, matematico, geografo, grecista, ma sopratutto medico (aveva appreso le teorie e gli insegnamenti di grandi medici del passato: Ippocrate, Galeno, Discoride, Paolo d'Egina e Serapione il Vechio). Fu medico e segretario degli Aragonesi. Nel Galateo convivono lo spirito della rinascita umanistica e il sogno d'una grandezza perduta. La sua opera maggiore è Heremita , un'aspra satira contro la corruzione degli istituti ecclesiastici. La dichiarazione posta in apertura d'una sua epistola contenuta nel suo 'De situ Iapygiae', rende bene l'idea del suo valore culturale e letterario:

"Otranto, Gallipoli, Nardò, Galatone, città d'origine della mia antica stirpe, Brindisi, Taranto, Metaponto, Eraclea, Turi, Sibari, Crotone, Locri, Reggio, Messina, Siracusa: queste città, una volta, erano importanti come quelle che ora, in Italia, sono considerate le più illustri. Qui, da Ferecide di Siro, nacque la filosofia italica, qui fiorì la scuola pitagorica, qui presso i Greci (lo testimonia Aristotele), si ebbero i primi costumi e le prime norme del vivere civile, i primi cenacoli. Furono i Turii i primi a promulgare leggi scritte e presso di loro Erodoto, il padre della storia greca, onorò la Musa con i suoi scritti. Oggi tutto è andato in rovina nel lungo durare del tempo; al presente la Fortuna, volubile e sfuggente, che mescola e sconvolge tutto, che le sorti degli uomini e gli stessi imperi guida a suo piacimento, ha rivolto altrove i suoi doni [...] So che questa penisola è stata denominata di volta in volta con appellativi diversi dai vari autori: alcuni, come Aristotele ed Erodoto, la chiamarono Iapigia, altri Salentina, altri Peucezia, altri Messapia dal nome del duce Messapo, altri Magna Grecia, altri Apulia [...]. Tanto mutano e discordano i nomi e le circostanze ". In quest'opera il Galateo segnala per la prima volta alcune fortificazioni messapiche quali ad esempio Muro Leccese.
 

Opere:

Sono tutte di carattere letterario

De Situ Japigiae

Hanno scritto di lui:

Giuseppe Boccanera da Macerata, in Biografia degli uomini illustri del Regno di Napoli,

Tip. Nicola Gervasi, Napoli 1814 (ristampa an. in Biografia degli uomini illustri salentini, Edizione del Grifo, Lecce 1990)

 


  • Antonio DE FERRARIS (Il Galateo), Epistole. Ed. crit. a c. di A. Altamura. 1959.

  • Enciclopedia Zanichelli, Milano, 'La Repubblica', 1995.

  • Biblioteca Provinciale, Scrittori salentini, "Numero Unico per le feste inaugurali nel giugno 1898".

 

A cura del dott. Giovanni Greco

... in continuo aggiornamento ...


 
 

Saper sorridere, Dialogo tra un artista una farfalla ed una testuggine, Liberta', L'arte è... , Il tempo, i pensieri e i ricordi, di Sandro Greco

Le proposte editoriali di BelSalento.com
 
 
Ogni terra produce i suoi frutti
e ogni frutto il suo seme

Editoria in belsalento.com

Arte Raku

 


 
CAPPELLO, VENTAGLIO, CALENDARIO, PORTASIGARETTE, BLOCK-NOTES




BelSalento.com® è un marchio registrato -
©Tutti i diritti riservati


Servizi di fruizione culturale
Contatta il webmaster
belsalentoweb@libero.it 


Scrivi a BelSalento.com


by
GIOVECOM


Editoria in belsalento.com


Progetto grafico e web design
Giovanni Greco
Copyright © 1998-2006 by GIOVECOM



All
Rights Reserved. | Tutti i diritti sono riservati.
Tutti i marchi citati appartengono alle aziende proprietarie.
Bel Salento non è collegato ai siti internet recensiti e non è responsabile del loro contenuto.



Arte Storia Cultura Comuni Archeologia Tradizioni Foto
             
             

 
.com

Impostare la Risoluzione Video a 1024x768. Set Video Resolution to 1024x768

Tutti i marchi citati appartengono alle aziende proprietarie.
Bel Salento non è collegato ai siti internet recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
 E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEGLI ARTICOLI SENZA PERMESSO DELLA REDAZIONE.